fbpx
Scopri l'Energia Interna con il Wing Chun - Vieni al Percorso Intensive

Conosci il Team dei Maestri!

Conosci il Team dei Maestri!

Conosci il Team dei Maestri e degli Istruttori di Black Flag Wing Chun?

Maestro Riccardo Di Vito

  • Nell’arco della sua carriera ha formato personalmente oltre 500 studenti e 12 istruttori.
  • Responsabile Nazionale italiano del Black Flag Wing Chun.
  • Ha partecipato a numerosi raduni nazionali di arti marziali e fatto conoscere a migliaia di persone il suo sistema.
  • Accolto come “figlio” nella famiglia marziale attraverso la cerimonia Bàishī nel 2013, apre la sua prima scuola professionale di Wing Chun a Roma nel 2014.
  • Autore del primo libro sul Black Flag Wing Chun disponibile in lingua italiana e inglese.

Da ragazzo ha dedicato un anno al pugilato, nel quartiere di Centocelle, in cui è nato. A 17 anni ha il primo incontro con il WingTsun LeungTing, nella WTOI, grazie al Sifu Michael Fries, al quale fu introdotto dall’amico Sihing Damaso Colasante – che poi diventerà una delle prime Cinture Nere di Black Flag Wing Chun -.

In quegli anni iniziò a praticare con diversi gruppi di praticanti provenienti dalle scuole più conosciute di questo sistema, sotto la guida di Sihing Roberto De Rossi, prima e di Sifu Stefano Lucaferri, poi. Anni di viaggi dentro Roma, tante ore di lezioni di gruppo e di lezioni private. In questo periodo inizia ad approcciare anche all’Escrima filippino, perché all’epoca venivano insegnati programmi paralleli a chi era in una associazione chiamata EWTO.

Seminari e duro lavoro

In quegli anni sono davvero numerosi i seminari di apprendimento con vari Sifu italiani, che venivano invitati a Roma per condividere studi e ricerche, fino ad approdare in quella che fu l’esperienza più significativa in IWKA, con Sifu Sergio Iadarola, sotto la supervisione di Sifu Gianluca Romano. Fu intorno al 2004 che maturò l’idea di diventare un insegnante professionista, proprio dopo una serie di lezioni con questo maestro.

Dal 2006 al 2008 approfondisce il sistema con Sifu Franco Giannone, di Novara, anche nella sua parte armata.

Nel 2007 inizia ad insegnare in una saletta ad Albano Laziale, vicino Roma, con ad un solo allievo, Marco Collacciani. In quel periodo, viaggia in tutta Italia alla ricerca di un Mentore, che potesse ispirarlo. Conosce e prendere lezioni da Sifu Riccardo Vacirca, Sifu Pietro D’Alesio, Sifu Lucio Riccio, Sifu Nunzio Nastasi, etc. Fino al 2009 sono stati anni di scoramento, perché non riusciva a trovare tutto quello che stava cercando.

Approda all’IDPA di Sifu Massimo Fiorentini nell’aprile del 2009. Con lui studia e approfondisce il sistema LeungTing e approccia al Weng Chun del GM Andreas Hoffman. Passione, determinazione e duro lavoro lo portano ad aprire i primi corsi strutturati. Fino all’ottobre 2010 sono anni di sperimentazione, sudore e l’inizio della “tana delle tigri”…

Conosci il Team dei Maestri: La svolta

Nel febbraio 2011 conosce il Maestro che gli ha dato modo di approfondire la disciplina al punto tale da dargli la spinta per diventare davvero professionista, insegnando in tutta Italia e diventando il suo rappresentante e formatore per gli istruttori, il Gran Maestro Lin Xiang Fuk (林祥付). Proprio nello stesso periodo stringe l’amicizia più forte nel mondo marziale con Sifu Gianluca Giusto, che lo introduce anche nel mondo del professionismo, in Italia. Dal novembre 2011 è allievo diretto di quinta generazione del Gran Maestro Lin.

Il 26 gennaio 2013, dopo due anni di lavoro costante, con punte da 8 ore al giorno di pratica e allenamenti, onora il suo Maestro, che lo accoglie in famiglia, tramite il bàishī, la cerimonia tradizionale in cui si diventa proprio “figli”. In questa occasione gli viene dato il nome tradizionale Lín Róng Sài (林容賽), che significa Famoso per la Competitività. Da febbraio 2013 trasforma i suoi corsi in una vera scuola professionale.

Nel 2014 investe tutti i risparmi per aprire la prima scuola professionale dedicata al Wing Chun, a Roma, sulla scia di Sifu Giusto, che aveva avviato il modello a Savona e Genova. Per 5 anni, fino al 2019, ha ricevuto 1200 domande per praticare nella struttura, accettando 500 studenti e formando 12 istruttori, che hanno aperto poi corsi in tutta Italia.

Conosci il Team dei Maestri: il cambiamento

Nel 2019 una serie di ragioni lo portano a scegliere di chiudere e insegnare solo privatamente o a piccoli gruppi. Dopo il marzo del 2020, con la gestione del Covid-19, gli allievi privati hanno davvero migliorato moltissimo le competenze marziali. Sul finire del 2022, in un incontro a porte chiuse con il Maestro Gianluca Giusto, prende la decisione di riaprire le porte a tutti.

Così, dal 2023 il Black Flag Wing Chun è di nuovo disponibile per tutti i praticanti che vogliano davvero imparare un’arte marziale tradizionale cinese, grazie al percorso Intensive e, in numero assai ristretto, tramite le lezioni individuali.

Maestro Gianluca Giusto

  • Studente diretto di maestri internazionali in discipline diverse, inclusi Weng Chun Kung Fu e BJJ.
  • Nominato Master e responsabile nazionale in Hek Ki Boen dopo intensivi test e cerimonie tradizionali.
  • Ha studiato in una scuola americana per insegnanti di arti marziali e contribuito all’evoluzione delle arti marziali in Italia.
  • È considerato uno dei pionieri delle Arti Marziali in Italia, dopo aver aperto accademie innovative a Savona e Genova, e sviluppato metodi di insegnamento avanzati.

Classe 1969, sportivo da sempre, da bambino pratica nuoto, atletica, basket.

Amante delle arti marziali fin da piccolino inizia la sua pratica marziale relativamente tardi, all’età di 16 anni con il Kung Fu Wu Tao sotto la guida del Maestro De Santis, intraprende questo percorso con assiduità e impegno allenandosi quotidianamente, tanto è che a distanza di due anni diventa assistente al corso bambini della scuola Shindokai di Savona. Durante questi anni si dedica parallelamente anche allo studio dell’Aikido con il maestro Lupino e per due anni alla boxe presso la pugilistica Carlevarino.

Nel 2000 inizia la pratica del Wing Chun Kung Fu, rimasto affascinato da questo sistema, dalla sua efficacia e dalla sua semplicità si innamora letteralmente dell’arte che lo porterà poi all’insegnamento professionale. Nei primi anni di pratica lavora con il suo istruttore e in diversi seminari con Sifu Emin Boztepe.

Esperienze di insegnamento

Purtroppo motivi di salute allontanano l’istruttore dalla scuola e Sifu Gianluca prende in mano la guida del corso esistente. L’amore per questa arte lo porta alla ricerca di tutte le sue sfaccettature quindi nel corso degli anni instaura rapporti con diversi Maestri. Per un periodo si reca a Livorno per studiare con Sifu Giammarinaro dove inizia anche lo studio del  Latosa Escrima, a seguire studia per due anni con Sifu Michael Fries, uno dei pionieri di questo sistema e considerato all’epoca un vero e proprio “mostro”, con lui approfondisce anche la problematica della violenza, prevenzione e difesa rivolta alle donne con il suo metodo MFT. Un’altro passaggio importante furono gli insegnamenti di Sifu Nunzio Nastasi facendo diversi viaggi in Sicilia per apprendere il sistema Leung Ting.

Alla continua ricerca di miglioramento, conosce il metodo di insegnamento di Sifu Sergio.P. Iadarola che all’epoca insegnava ad Amsterdam, si mette quindi alla ricerca di un suo insegnante italiano e lo trova in Sifu Franco Giannone di Novara; per un anno intero viaggia da Savona a Novara per due volte a settimana per fare lezione private e completare il sistema. Con Sifu Giannone approfondisce anche l’Escrima filippino del GM. Latosa.

La voglia di comprendere sempre più a fondo lo porta al suo primo viaggio ad Hong Kong , visita diverse scuole, conosce e prende lezioni private e collettive da Sifu Wam Kam Leung e del suo sistema Practical Wing Chun, apprezzandone molte le diverse sfaccettature. 

Conosci il Team dei Maestri: la svolta

L’anno successivo segna però la prima vera svolta, l’incontro con Sifu Iadarola ad Hong Kong. Da quel momento ne diventa studente privato, completa il sistema e viene nominato responsabile IWKA per l’Italia. 

Sempre alla ricerca e all’approfondimento di varie sfaccettature del combattimento partecipa a diversi seminari di altri stili e ad un corso istruttori di una settimana con Jim Wagner e del suo metodo “Reality Based”.

Per un periodo collabora con Sifu Maria Grothe apprendendo le basi del Weng Chun di Master Hoffman.

Nel 2010 ci fu la svolta definitiva, durante uno dei viaggi ad Hong Kong per incontrare Sifu Sergio (da sempre un grande ricercatore) viene a conoscenza del sistema Hek Ki Boen e ne rimane affascinato, tornato da Hong Kong prepara le valigie per Amsterdam per partecipare al primo corso istruttori organizzato da Sifu Sergio di questo sistema, in quell’occasione conosce personalmente il Gran Maestro Lin Xiang Fuk e inizia con lui l’apprendimento del sistema HKB.

Conosci il Team dei Maestri: la svolta HKB!

A distanza di un anno lascia dell’IWKA Italia per dedicarsi totalmente ad HKB diventa “discepolo”, attraverso la tradizionale cerimonia del tè di Sifu Lin e nel 2013 consegue a Los Angeles dopo 5 giorni di test la nomina a Master e responsabile nazionale insieme all’amico, compagno di allenamento e fratello Riccardo Di Vito.

Parallelamente nel 2010 inizia la pratica del Brazilian Jiu Jitsu a Genova in un’accademia di Robin Gracie, nel 2012 continua lo studio con il Maestro Federico Tisi, pioniere del BJJ in Italia, partecipa a diversi seminari con nomi importanti del BJJ: Robin Gracie, Megaton, Schembri e altri. Questo lo porta dietro la direzione del Maestro Tisi ad aprire la prima sede Tribe Jiu Jitsu nella città di Genova.

Nel 2010 apre una delle primissime accademie dedicate totalmente alle arti marziali a Savona e nel 2012 nella città di Genova.

ROMA!

Nel 2015 si trasferisce a Roma dove continua ad insegnare fino alla fine del 2016, anno in cui decide di sospendere l’insegnamento pubblico. Negli anni successivi si forma costantemente sulla crescita personale, la comunicazione e la gestione delle emozioni.

Sifu Gianluca ha inoltre studiato per diversi anni in una scuola statunitense (NAPMA – National Associaton Of Professional Martial Artist) sistemi di insegnamento e sviluppo dell’attività professionale per insegnanti di arti marziali, importando in Italia un metodo di studio per i bambini dai 3 anni in uso ancora oggi in uso in tante scuole nel nostro paese.

Ha formato e collaborato con molti Sifu che oggi svolgono attività sul territorio e stretto legami a livello internazionale con tanti insegnanti di vari stili. Nel 2023 torna all’insegnamento pubblico e lancia insieme al Maestro Riccardo Di Vito il “progetto Intensive”, nuovo e rivoluzionario metodo di apprendimento.

Conosci il Team dei Maestri? Ecco le persone che hanno “marcato” il suo cammino Marziale: Maestro G. De Santis – Kung Fu Wu Tao, Maestro L. Lupino – Jiu Jitsu, Pugilistica Carlevarino – Boxe, Sihing A. Vismara – Wing Tzun EBMAS, Sifu M. Giammarinaro – Eskrima Latosa System, Sifu M. Corti – Wing Tsun Leung Ting System, Sifu M. Fries – Wing Tsun Leung Ting System & M.F.T., Master N. Nastasi – Wing Tsun Leung Ting System, Master F. Giannone – Wing Chun, Eskrima, Jim Wagner – Reality Based, Fabrizio Capucci – Reality Based Italia, Sifu Wan Kam Leung – Practical Wing Chun ( Hong Kong), Master Cheung – Tai Chi Qigong (Hong Kong), Andrea Cocco – Gracie Jiu Jitsu, GM Sifu Sergio P. Iadarola – IWKA Wing Tjun, Sifu Maria Grothe – Weng chun Kung Fu, Prof. Federico Tisi . Brazilian Jiu Jitsu, Gran Maestro Lin Xiang Fuk – Hek Ki Boen – Black Flag Wing Chun, Anacoreta Jiu Jitsu – Brazilian Jiu jitsu